Francesca Ursini

Datasec old site
notice
  • UE - Direttiva e-Privacy

    Questo sito utilizza cookies per gestire le autenticazioni, la navigazione, e per altre funzioni con fini statistici. Utilizzando il nostro sito accetti il fatto che possiamo caricare questo tipo di cookies nel tuo dispositivo. In mancanza di accettazione alcune funzioni potrebbero non funzionare correttamente.

    Visualizza Documenti sulla Direttiva UE e-Privacy

Google Down: Panico In Internet!

Al giorno d’oggi Google è quasi sinonimo di internet. I servizi offerti dal colosso di Mountain View come Gmail, Google Drive, Calendar e molti altri sono diventati parte integrante dalla nostra vita quotidiana. Quando alle ore 23:52 del 16 Agosto gli utenti non riuscivano ad accedere al dominio Google.com si è scatenato il panico tra gli utenti. Andiamo a vedere in dettaglio cosa è successo.

In questi ultimi mesi è capitato di vedere down social network come Twitter o Facebook, mentre è veramente raro assistere ad un prolungato periodo di down di Google. Erano anni, infatti, che il più grande motore di ricerca non era raggiungibile da parte degli utenti. Durante la sera del 16 agosto, tra le ore 23:52 e 23:57 (BST), il dominio Google.com non era raggiungibile. Quasi istantaneamente si è scatenato il panico su Twitter ed anche su molti altri social network. Le cause di questa temporanea “caduta di Google” sono ancora ignote ed il problema ha solamente coinvolto il dominio .com e servizi come Gmail, Google Translate e persino YouTube, mentre la localizzazione .it è rimasta online. Già nel 2009, Google andò offline per circa 40 minuti, ma la crescita esponenziale, in questi ultimi anni, dell’azienda di Mountain View ha reso il web un po’ Google-dipendente. GoSquared, azienda che analizza i flussi di ricerche sul web, ha registrato un crollo del 40% a livello di ricerche a causa del down di Google.

Share
 
Find the Best Web Hosting which offers reliable service and top quality support
Fabrizio Immorlano